Crediti formativi Commercialisti, Avvocati, CORSO MANAGER DI RETE start 20 Aprile


CORSO MANAGER DI RETE | 3°Edizione | Start 20 Aprile 2015
Completamento iscrizione: 18 Aprile 2015
Organizzato da Fondazione Universitaria Marco Biagi e ASSORETIPMI

Al via l'edizione 2015 del Corso di Formazione per Manager di Rete organizzato da Fondazione Universitaria Marco Biagi di Modena e AssoretiPMI che partirà il prossimo 20 Aprile.
Le reti di impresa oggetto del corso sono le forme di aggregazione tra imprese formalizzate nel contratto di rete (legge n. 33/2009).

Al 1°marzo 2015 InfoCamere ha registrato 2.012 contratti di rete che coinvolgono 10.099 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno e la necessità di figure manageriali con competenze specifiche adeguate alle esigenze del mercato.

Crediti formativi: 20 Crediti per gli Avvocati, 50 Crediti per Commercialisti ed Esperti Contabili

Chiusura definitiva iscrizioni e saldo quota entro 18 Aprile 2015.

PROGRAMMA E MODALITA' DI ISCRIZIONE
Button Text


Custom


Custom


Custom

 
Ricevi questa newsletter perché hai dato il tuo consenso al trattamento dei dati personali e a ricevere comunicazione commerciali, avendo partecipato ad una iniziativa organizzata o collegata direttamente o tramite partnership con  MMarketing. Se non vuoi più ricevere le nostre comunicazioni commerciali ti preghiamo di Cliccare qui, la disiscrizione avverrà in massimo 24 ore dalla richiesta.

Eredità

Salve,volevo porle un quesito,mia suocera ha una proprietà su un unico terreno composta da 4 appartamenti,due locali commerciali al piano terra,un capannone,terreno ad uliveti,ha deciso di frazionare la proprietà da dividere ai cinque figli.i miei quesiti sono questi: I figli vorrebbero intestare la proprietà direttamente ai nipoti,cosa conviene fare atto di donazione,con usufrutto in vita o altro? Inoltre mia suocera ha dei debiti con l agenzia delle entrate ,cosa succede se la proprietà viene passata ai nipoti? Ereditano loro i debiti? Come ci dobbiamo muovere in poche parole per non passare i debiti ai dei ragazzi.in attesa di risposta cordiali saluti Inviato da myMail per iOS

Untitled

Buongiorno la mia domanda oggi é questa : lavoro nello studio di mio marito ma non sono assunta o meglio non mi versa i contributi. Quale documentazione devo o posso conservare che provi che lavoro con lui? Grazie mille Inviato da Samsung Mobile

Silvia Guaitoli would like to connect on LinkedIn. How would you like to respond? Accept: https://www.linkedin.com/blink?simpleRedirect=0QdzgOdz0SdPcTe34QdzkNejARfkh9rCZFt65QqnpKqioTsAwMe6NBtPRVpkJApn9xq7cCt7xBt5ZQs6lzoS4ZsTgCrT9Bq3RJ9zcZqmMCcj1vsClArCBJpn9vt7dBtmtvt7dOqmoZqSkCpnhFtCV9pSlipn9Mfm4CqjkJpnkUrClFe6AJt75zdSlAbjRBfP9SbSkLrmZzbCVFp6lHrCBIbDtTtOYLeDdMt7hE&msgID=I5991564398232113152_500&markAsRead= View Silvia Guaitoli's profile: https://www.linkedin.com/blink?simpleRedirect=3cQdz8Sd3kNd3R4in9BoCRBripQu6lQnSlIqmpLsD0ZsTgCrT9Bq3RJ9zgZqmMCcj1vsClArCBJpn9vt7dBtmtvt7dOqmoZqSkCtD1KfngCqjkJpnkUrClFe6AJt75zdSlAbjRBfP9SbSkLrmZzbCVFp6lHrCBIbDtTtOYLeDdMt7hE&msgID=I5991564398232113152_500&markAsRead= You are receiving Reminder emails for pending invitations. Unsubscribe here: https://www.linkedin.com/blink?simpleRedirect=t6B5cylBtCBIc3gBsSBQon9DbmZQomdLtDpxfmNFomRB9z0Sc30OfmhF9zgSd38Sc3oTcPsUcjgSdj4VejkZp6BD9z4MnT9Bp6VFrmlOnThPpnlDnThPsCBCfmJB9DhUpnhvoDlPrDkJdiRytndKtiQNc5ZOpmhKqmRBsBZQsSlRpRZQsT9FpyRIrmkZpSVFqSdxsDgCrSZDfngCqjkJpnkUrClFe6AJt75zdSlAbjRBfP9SbSkLrmZzbCVFp6lHrCBIbDtTtOYLeDdMt7hE&msgID=I5991564398232113152_500&markAsRead= Hai ricevuto un invito a collegarti. LinkedIn userà il tuo indirizzo email per fornire suggerimenti ai membri in funzionalità come "Persone che potresti conoscere". Annulla l’iscrizione qui: https://www.linkedin.com/blink?simpleRedirect=qjkJpnkUrClFe6AJt75zdSlAbjRAqmkCr4tqiQgRsS5kgStmjQRAoQIUqAcSi4dOoCdaozpNj5wJpRoMmDgOlP98mmdelThOpPthq3gTinl9cSpWq5p1e3tVlk51gl5RpCFLclZJiPtIhR51fmhFrSMCcj1vsClArCBJpn9vt7dBtmtvt7dOqmoZqSkCkjoPp4l7q5p6sCR6kk4ZrClHrRhAqmQCrDlIfngCqjkJpnkUrClFe6AJt75zdSlAbjRBfP9SbSkLrmZzbCVFp6lHrCBIbDtTtOYLeDdMt7hE&msgID=I5991564398232113152_500&markAsRead=Questa email era indirizzata a avv.. Scopri perché abbiamo incluso queste informazioni al link seguente: https://www.linkedin.com/blink?simpleRedirect=e3wTd3RAimlIoSBQsC4Ccj1vsClArCBJpn9vt7dBtmtvt7dOqmoZqSkCr79lpmdFtD9BkT9BrmZQsTlzfm4CqjkJpnkUrClFe6AJt75zdSlAbjRBfP9SbSkLrmZzbCVFp6lHrCBIbDtTtOYLeDdMt7hE&msgID=I5991564398232113152_500&markAsRead= © 2015, LinkedIn Corporation. 2029 Stierlin Ct., Mountain View, CA 94043, USA

Pignoramento

Buona sera, Vi scrivo per avere, se possibile qualche informazione riguardo un pignoramento.  Vi spiego: Nel 2011 con la mia famiglia abbiamo chiuso il ristorante aperto circa 6 mesi prima, ahimè non è stato dichiarato fallimento nonostante le pessime condizioni economiche ed i debiti accumulati, dopo qualche mese un ex dipendente (che ci aveva già lasciato senza preavviso qualche mese prima) ci ha fatto una vertenza, della quale però non abbiamo più avuto notizie dopo un incontro nel 2012 con il sindacato (al quale non si è presentato), fino a circa 2 mesi fa quando ci è stato inviato un decreto ingiuntivo, dove ci viene detto che pur essendo fissata una causa per gennaio 2016 dobbiamo a lui 3000â

R: Delivery Status Notification

>—-Messaggio originale—- >Da: loris_pesce@libero.it >Data: 30-mar-2015 16.03 >A: <avvocato-gratis@live.it> >Ogg: R: Delivery Status Notification > > > > >>—-Messaggio originale—- >>Da: mailer-daemon@libero.it >>Data: 30-mar-2015 15.40 >>A: <loris_pesce@libero.it> >>Ogg: Delivery Status Notification >> >> >>—-Messaggio originale—- >> >>Da: loris_pesce@libero.it >> >>Data: 30-mar-2015 15.34 >> >>A: <avvocato-gratis@live.it> >> >>Ogg: ragaZzi attori padova >> >> >> >>Perch=C3=A9 punire quei ragazzi che per gioco hanno deriso quel che avvien= >>e realmente? Crescendo e ripensando a tale comportamento, capiranno che non= >> =C3=A9 un gioco ed anzi sar=C3=A1 uno strumento per capire che cosa ci por= >>ta la realt=C3=A1 a pensare e sdrammatizzare con un gioco, sarebbe stato pi= >>=C3=BA utile fargli fare un compito d’Italiano con le riflessioni sul fatto= >>, per capire cosa pensano su ci=C3=B3. Non punirli, quanti ragazzi provano= >> per gioco a far sparire le persone come I maghi, ma mica son mafiosi. Anzi= >> i professori avrebbero potuto complimentarsi sull’esser riusciti ad inscen= >>are autonomamente quelle scene ed anzi dato che si sono organizzati, inscen= >>arlo a scuola per dimostrare cosa si fa senza democrazia, ma con la dittatu= >>ra. Quindi hanno solo deriso quel comportamento Che fa parte della vita, e= >> chi deride non approva. Quel Che creano gli insegnanti =C3=A9 un oppressio= >>ne della creativit=C3=A1 Che cr=C3=A9a paure ai ragazzi sul cosa fare, perc= >>h=C3=A9 non lo spiegano senza punire? Son statu puniti ma sanno Dove hanno= >> sbagliato? Credo solo nell’uso .IL vero problema per la punizione =C3=A9 C= >>he hanno utilizzato il cellulare in classe e non dovevano, come legge scola= >>stica, quindi non =C3=A9 stata il soggetto della rappresentazione, la decap= >>itazione. Quindi son stati bravi, da prendre spunto per parlar di un tema c= >>os=C3=AD grave e non punire la sua derisione. Quindi la sospensione =C3=A9 = >>per il cellulare e se non riprendevano non succedeva nulla. Non =C3=A9 il T= >>ema dell’isis ad esser sbagliato, =C3=A9 non spiegarlo Che =C3=A9 sbagliato= >> per capirlo meglio, cos=C3=AD diventa un gioco educativo. Uno spunto per g= >>li insegnanti, ma il programma =C3=A9 gi=C3=A1 vasto e non basta La punizi= >>one =C3=A9 solo per l’uso del cellulare e non per il Tema scelto. =C3=89 qu= >>esto da far capire ai ragazzi ed =C3=A9 per questo Che son stati puniti. Ho= >> letto pure Che ne parleranno anche con un psicologo?Per l’uso del cellular= >>e?Non credo, allora =C3=A9 per il Tema trattato, allora la punizione =C3=A9= >> sbagliata, perch=C3=A9 allora il cellulare diventa un nascondiglio per non= >> aver colto l’occasione di insegnare prima o per non aver insegnato. Se non= >> ci fossero punizioni, s’imparerebbe e basta. Facevano le prove per saper s= >>e erano in grado di inscenare Una tale cosa ed avere un buon voto, anche no= >>i a scuola inscenammo un teatro per un buon voto. Ma non lo riprendemmo con= >> il cellulare e lo facemmo girare. Cos=C3=AD hanno dato spunto ed appiglio.= >> Il professore non ha dubitato a cosa gli seervissero tutti quel vestiti, g= >> >><div></div><div>Perch=C3=A9 punire quei ragazzi che per gioco hanno deriso= >> quel che avviene realmente? Crescendo e ripensando a tale comportamento, c= >>apiranno che non =C3=A9 un gioco ed anzi sar=C3=A1 uno strumento per capire= >> che cosa ci porta la realt=C3=A1 a pensare e sdrammatizzare con un gioco, = >>sarebbe stato pi=C3=BA utile fargli fare un compito d’Italiano con le rifle= >>ssioni sul fatto, per capire cosa pensano su ci=C3=B3. Non punirli, quanti= >> ragazzi provano per gioco a far sparire le persone come I maghi, ma mica s= >>on mafiosi. Anzi i professori avrebbero potuto complimentarsi sull’esser ri= >>usciti ad inscenare autonomamente quelle scene ed anzi dato che si sono org= >>anizzati, inscenarlo a scuola per dimostrare cosa si fa senza democrazia, m= >>a con la dittatura. Quindi hanno solo deriso quel comportamento Che fa par= >>te della vita, e chi deride non approva. Quel Che creano gli insegnanti =C3= >>=A9 un oppressione della creativit=C3=A1 Che cr=C3=A9a paure ai ragazzi sul= >> cosa fare, perch=C3=A9 non lo spiegano senza punire? Son statu puniti ma = >>sanno Dove hanno sbagliato? Credo solo nell’uso .</div><div>IL vero problem= >>a per la punizione =C3=A9 Che hanno utilizzato il cellulare in classe e non= >> dovevano, come legge scolastica, quindi non =C3=A9 stata il soggetto della= >> rappresentazione, la decapitazione. Quindi son stati bravi, da prendre spu= >>nto per parlar di un tema cos=C3=AD grave e non punire la sua derisione. Qu= >>indi la sospensione =C3=A9 per il cellulare e se non riprendevano non succe= >>deva nulla. Non =C3=A9 il Tema dell’isis ad esser sbagliato, =C3=A9 non spi= >>egarlo Che =C3=A9 sbagliato per capirlo meglio, cos=C3=AD diventa un gioco = >>educativo. Uno spunto per gli insegnanti, ma il programma =C3=A9 gi=C3=A1 v= >>asto e non basta La punizione =C3=A9 solo per l’uso del cellulare e non pe= >>r il Tema scelto. =C3=89 questo da far capire ai ragazzi ed =C3=A9 per ques= >>to Che son stati puniti. Ho letto pure Che ne parleranno anche con un psico= >>logo?Per l’uso del cellulare?Non credo, allora =C3=A9 per il Tema trattato,= >> allora la punizione =C3=A9 sbagliata, perch=C3=A9 allora il cellulare dive= >>nta un nascondiglio per non aver colto l’occasione di insegnare prima o per= >> non aver insegnato. Se non ci fossero punizioni, s’imparerebbe e basta. Fa= >>cevano le prove per saper se erano in grado di inscenare Una tale cosa ed a= >>vere un buon voto, anche noi a scuola inscenammo un teatro per un buon voto= >>. Ma non lo riprendemmo con il cellulare e lo facemmo girare. Cos=C3=AD han= >>no dato spunto ed appiglio. Il professore non ha dubitato a cosa gli seervi= >>ssero tutti quel vestiti, glielo ha permesso? Quindi gli ha fatti sbagliare= >>. Il professore di ginnastica cosa ha detto. Dovevano sfondare Una porta ed= >> entrare abusativamente? NO SI SONO ORGANIZZATI NELLA LORO SCUOLA SENZA FAR= >> DANNI, MA PER PROVARE DELLE SCENE DA PROPORRE ALL’INSEGNANTE D’ITALIANO<br= >>></div><br> >></blockquote><br> >> >>——=_Part_310038_1974254858.1427722834877– > >

Investi sul futuro: al via il Corso Manager di Rete edizione 2015


CORSO MANAGER DI RETE | 3°Edizione | Start 20 Aprile 2015
Completamento iscrizione: 16 Aprile 2015
Organizzato da Fondazione Universitaria Marco Biagi e ASSORETIPMI

Al via l'edizione 2015 del Corso di Formazione per Manager di Rete organizzato da Fondazione Universitaria Marco Biagi di Modena e AssoretiPMI che partirà il prossimo 20 Aprile.
Le reti di impresa oggetto del corso sono le forme di aggregazione tra imprese formalizzate nel contratto di rete ( legge n. 33/2009).

Al 1°marzo 2015 InfoCamere ha registrato 2.012 contratti di rete che coinvolgono 10.099 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno e la necessità di figure manageriali con competenze specifiche adeguate alle esigenze del mercato.

Crediti Formativi: accreditamento in corso ( commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro)

Chiusura definitiva iscrizioni e saldo quota entro 16 Aprile 2015.

PROGRAMMA E MODALITA' DI ISCRIZIONE
Button Text


Custom


Custom


Custom

 
Ricevi questa newsletter perché hai dato il tuo consenso al trattamento dei dati personali e a ricevere comunicazione commerciali, avendo partecipato ad una iniziativa organizzata o collegata direttamente o tramite partnership con  MMarketing. Se non vuoi più ricevere le nostre comunicazioni commerciali ti preghiamo di Cliccare qui, la disiscrizione avverrà in massimo 24 ore dalla richiesta.

Informazione

Buonasera, l’anno scorso mi sono trovata coivolta in una situazione molto spiacevole. Le spiego, ero in un periodo della mia vita in cui ero molto vulnerabile per via di alcune vicessitudini personali e un mio collega col quale mi trovavo bene a parlare ha approfittato di me molestandomi e convincendomi psicologicamente che quella era la cosa migliore da fare (non c’è stato un rapporto fisico e nemmeno violenza). Tutto questo succedeva durante la pausa pranzo per un periodo di circa tre mesi da fine dicembre 2013 a inizio marzo 2014 poi mio marito ha scoperto un messaggio di questa persona è la cosa si è conclusa. Mio marito sa qualcosa ma non tutto ma lavorando ancora nella stessa azienda (per fortuna questa persona nn la vedo quasi mai) vorrei in qualche modo tutelarmi e prima di agire vorrei un consiglio legale perchè è giusto che secondo me questa persona debba rendersi conto di quello che ha fatto anche lui. Aspetto una sua risposta quanto prima. Grazie Connetti gratis il mondo con la nuova indoona: hai la chat, le chiamate, le video chiamate e persino le chiamate di gruppo. E chiami gratis anche i numeri fissi e mobili nel mondo! Scarica subito lapp Vai su https://www.indoona.com/

Informazione

Buonasera, l’anno scorso mi sono trovata coivolta in una situazione molto spiacevole. Le spiego, ero in un periodo della mia vita in cui ero molto vulnerabile per via di alcune vicessitudini personali e un mio collega col quale mi trovavo bene a parlare ha approfittato di me molestandomi e convincendomi psicologicamente che quella era la cosa migliore da fare (non c’è stato un rapporto fisico e nemmeno violenza). Tutto questo succedeva durante la pausa pranzo per un periodo di circa tre mesi da fine dicembre 2013 a inizio marzo 2014 poi mio marito ha scoperto un messaggio di questa persona è la cosa si è conclusa. Mio marito sa qualcosa ma non tutto ma lavorando ancora nella stessa azienda (per fortuna questa persona nn la vedo quasi mai) vorrei in qualche modo tutelarmi e prima di agire vorrei un consiglio legale perchè è giusto che secondo me questa persona debba rendersi conto di quello che ha fatto anche lui. Aspetto una sua risposta quanto prima. Grazie Connetti gratis il mondo con la nuova indoona: hai la chat, le chiamate, le video chiamate e persino le chiamate di gruppo. E chiami gratis anche i numeri fissi e mobili nel mondo! Scarica subito lapp Vai su https://www.indoona.com/

quesito

Buongiorno, mi chiamo Neri Augusto ed ho il seguente problema: fino al settembre del 2014 ero dipendente presso una ditta la quale è poi fallita. Nelle mie buste paga, fin dal 2010, mi veniva trattenuta una cifra come pignoramento da parte dell’ INPS, per problemi che avevo avuto in passato. Ora risulta che l’ INPS si è accorta di non avere mai incassato nulla dal 2010. Mi hanno contattato dicendomi che si inseriranno nella seconda udienza del giudice per il fallimento, ma mi hanno già anticipato che se non incasseranno la cifra che mi è stata pignorata, circa 13.000 , la dovranno richiedere ancora a me perchè, essendo una srl la ditta in cui lavoravo, non possono perseguire il titolare oltre il fallimento. A me tutto questo sembra assurdo ma siccome non conosco la giurisprudenza, non riesco a comprenderlo. Stanno veramente cosi le cose? Tutto questo è giusto? Vi ringrazio anticipatamente per una Vs. cortese risposta Neri Augusto


SERVIZIO DI GRATUITO PATROCINIO INVIARE I QUESITI A: AVVOCATO-GRATIS@LIVE.IT
LE RISPOSTE SONO GRATUITE IN MATERIA CIVILE E PENALE.